PREMIO DI CULTURA GIULIA AVETTA
Seconda edizione
SABATO 7 Giugno 2003 Castello di Masino - Caravino
Salone degli Stemmi
ore 21.00

PROGRAMMA
Introduzione e presentazione del Premio
Gabriella A. Massa
Liliana Vogliano

****
Alunni e delle insegnanti della Scuola Media Statale sez. "Cesare Torazzi" di Vestignè presentano:
Intervista impossibile a Giulia Avetta sul tema Guerra e Pace
tratto da un testo redatto dagli alunni della Scuola Elementare di Cossano Canavese
a cura di Gabriella Mocafico Andreo
***

"DIETRO LA COLLINA"
CONCERTO DI
LAURA CONTI & OMBRA GAJA

con
Laura CONTI - voce
Emanuela BELLIS - ghironda
Simonetta FAVARO - violoncello
Simone BOGLIA - piffero, cornamusa, flauti, percussioni
Rinaldo DORO - tastiere, organetto, ghironda
Maurizio VERNA - chitarra 10 corde
Matteo CIGNA - percussioni
***

La Giuria del Premio è composta da:

Apollonia Rosalba Pennisi
Dirigente Scolastica
(Presidente Giuria)

Mariuccia Accotto
Insegnante e già Sindaco

Don Lorenzo Marchetti
Parroco di Cossano

Gabriella A. Massa
Presidente Org. Frammenti di Storia al Femminile

Gabriella Mocafico
Insegnante

Franco Pinna
Artista e Poeta

Liliana Vogliano
Giornalista

Comitato d'Onore

Sua Ecc. Rev.ma Mons. Arrigo Miglio
Vescovo della Diocesi d'Ivrea (TO)
Prof.ssa Mercedes Bresso
Presidente della Provincia di Torino
On. Sergio Chiamparino
Sindaco della Città di Torino
Ass. Giampiero Leo
Assessore alla Cultura della Regione Piemonte
Ass. Ettore Racchelli
Assessore al Turismo, Sport, Navigazione, Olimpiade 2006, Impianti di Risalita della Regione Piemonte
Maria Pia Brunato
Assessore Provinciale alla Solidarietà Sociale, Politiche per i Giovani, Sanità e Pari Opportunità della Provincia di Torino
Ass. Fiorenzo Alfieri
Assessore alle Risorse e allo Sviluppo della Cultura della Città di Torino
Ass. Paola Pozzi
Assessore al Sistema Educativo ed alle Pari Opportunità della Città di Torino
Dott.ssa Rosa Anna Costa
Consigliere Regionale e Vice Presidente Consulta delle Elette
Avv. Anna Mantini
Consigliera di Parità Regionale, Rete delle Consigliere di Parità
Dott. Giulio Monti
Presidente della Comunità Collinare "Intorno al Lago"
Cav. Pietro Avetta
Sindaco di Cossano Canavese, Comune conservatore dell'Archivio Storico "Giulia Avetta"
Maresciallo Alessio Iezzi
Comandante Stazione Carabinieri di Borgomasino (TO)
Sig.a Dirce Levi
Redattore Capo de "La Sentinella del Canavese"
Sigg.ri Mariuccia e Gianni Maglione
Curatori dell'Archivio Storico "Giulia Avetta"
Sig.a Liberina Michelatti Zublena
Nipote di Giulia Avetta

Seconda Edizione -Anno 2003
con il patrocinio:



CITTA' DI TORINO

Si ringrazia per la collaborazione

PREMIATI

Suore Missionarie "Immacolata Regina Pacis" di Mortara (PV)
Per aver operato fin dalla fondazione con lo scopo di aiutare le donne: con l'assistenza alle mondine, nei primi anni del secolo, assistenza alle madri con l'apertura di asili nido, di oratori femminili, di laboratori di cucito, cucina, animazione, collaborando anche come infermiere, in paesi poveri e sperduti, senza medico e senza farmacia (in particolare operarono a Cossano per lunghi anni, in stretta collaborazione con la Maestra Giulia). Da parecchi anni l'opera di queste suore ha travalicato i confini del Continente e lavora a stretto contatto con le popolazioni più povere dell'Africa e del Brasile, sempre con gli stessi scopi e sempre a favore delle donne. Un riconoscimento particolare va alla memoria di Suor Graziella, cossanese, recentemente scomparsa, che ha lavorato per molti anni a Novara, in aiuto a ragazze e donne in difficoltà. Premiare queste suore è un segno di riconoscenza verso tutti coloro, religiosi o laici che operano a favore delle popolazioni bisognose del terzo mondo
Massimiliano Frassi
Autore del libro "I bambini delle fogne di Bucarest", che si sta impegnando molto per sensibilizzare l'opinione pubblica mondiale sul gravissimo problema relativo al racket di bambini, schiavismo, pedofilia, ecc., nuova piaga che si sta diffondendo in Europa, e purtroppo anche in Italia. La giuria accoglie all'unanimità la proposta di premiare Massimiliano Frassi, la cui opera è in linea con lo spirito umanitario di Giulia Avetta.
Maresa Perenchio
Neuropsichiatra infantile, per il forte impegno personale e per il coraggio con cui ha saputo affrontare le difficoltà della sua vita, e per aver poi riversato sul suo prossimo le capacità professionali acquisite con la sua dolorosa esperienza di vita.
Associazioni A.D.O.D., GADOS, R.a Vi
Costituite per offrire un aiuto alle donne malate e operate di tumore al seno, con un sostegno medico e psicologico sia diretto che ai familiari.
Giancarlo Ghilardi
S indaco di Albiano, per la sensibilità dimostrata verso l'Organizzazione di Volontariato "Frammenti di Storia al Femminile" offrendo una sede adeguata e la possibilità di svolgere ampie attività socio culturali nei locali comunali e nella biblioteca.
torna a premiocultura