Home
Chi siamo
Attività
Eventi
Premio Cultura
Info

 

MUSEO DELLA DONNA SEZIONI VIRTUALI

Gabriella A. Massa con Giovanni Lutterotti, sindaco di Caravino, all'ingresso dell’ex Palazzo Comunale nel Borgo Medioevale di Masino.
Il Consiglio Direttivo ed i soci di Frammenti di Storia al Femminile ricorderanno sempre con amicizia, rispetto e stima queste due figure, scomparse prematuralmente.
 
La prima sezione virtuale è dedicata alla Maestra Giulia Avetta. Sono stati reperiti, schedati e digitalizzati oltre 350 documenti, lettere e fotografie inerenti alla vita della Maestra Giulia. Gli originali sono conservati presso l’Archivio Storico Comunale di Cossano Canavese e presso l’Archivio Battista G. Trovero di Caravino. La digitalizzazione è stata realizzata dalla giornalista Liliana Vogliano, mentre la schedatura è opera dall’archeologa Gabriella A. Massa, entrambe socie di Frammenti.
La seconda sezione, attraverso documenti, reperti e fotografie, racconta una pagina poco conosciuta della via della seta in Piemonte e mette in risalto l’impegno femminile nei secoli passati.
La terza sezione è dedicata al recupero di antichi forni e pozzi, intorno ai quali si organizzava la vita quotidiana femminile dei secoli scorsi.

 

 

 

Museo virtuale
Pubblicazioni
Statuto
Link